Resistenza: Porzus, cerimonia in tono minore

Amministratori, politici, rappresentanti di associazioni combattentistiche e d'arma, ma pochi cittadini hanno partecipato oggi a Faedis e a Canebola al 73/o anniversario della strage delle malghe di Porzus del 1945. Preceduti dalla Nuova banda di Orzano (Udine), sindaci, amministratori e Associazione partigiani Osoppo (Apo) - presente anche Giampaolo Danesin, classe 1926, partigiano sul Piancavallo - hanno raggiunto il monumento ai caduti di Faedis dove è stata deposta una corona d'alloro. Il sindaco Claudio Zani, prendendo lo spunto dai fatti di Macerata e da quanto avvenuto ieri, ha ripercorso le fasi tragiche della lotta partigiana al confine orientale per ricordare che "la democrazia non è data per sempre ma è una conquista quotidiana. Lo dobbiamo ricordare soprattutto alle giovani generazioni". La presidente Serracchiani, presente, è intervenuta solo con un tweet, mentre il suo vice, Bolzonello, ha tenuto un discorso a Canebola. Presente anche il presidente del Consiglio Fvg, Iacop.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. FVGNews
  2. FVGNews
  3. Udine20.it
  4. ANSA
  5. Pordenone Oggi

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Spilimbergo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...